Jack, dolcissimo pastore tedesco tripode, 3 anni

10/11/2017
Salva nei preferiti Preferito
DETTAGLI
Comune: Torino
DESCRIZIONE
LETTERA DI JACK AGLI ESSERI UMANI
Il mio nome è Jack. Sono un Pastore tedesco, un giovanotto mica male di tre anni. Sono in provincia di Bari. Ero in un recinto con altri cani e con una femmina di pitbull. Con gli altri maschi abbiamo lottato per conquistare la pitbull ed io ho avuto la peggio. Mi hanno staccato una zampa! È successo di notte! La mattina seguente il nostro padrone è entrato nel recinto per accudirci e mi ha trovato con una delle due zampe posteriori a penzoloni. L’arto è “andato”! Mi è stato amputato! E poi, per evitarmi altre aggressioni, è stato necessario spostarmi, indovinate un po’, in un altro triste recinto. È stato chiesto ai volontari di cercare un'adozione. Le mie condizioni fisiche richiedevano un certo riguardo! Io ci contavo sull’adozione!! Eccome ci contavo!! Quante notti insonni passate a sperare che domani fosse il giorno giusto! Ma niente! Non mi ha cercato nessuno! E con il tempo mi sono convinto che la causa di questo silenzio fosse la mancanza della mia zampa. M ritenete uno storpio, vero!? Eppure ho imparato a gestire la mia condizione. Figuratevi che corro! Ma niente! Vi vergognate a farvi vedere in giro con uno storpio? Non vi direbbero: “Che bel cane!”. Forse vi prenderebbero in giro per avermi preso. E allora sapete che vi dico!? Tenetevela la vostra adozione! Non sono normale? Avete ragione! Ho affrontato paura e dolore e ora ho più fegato e grinta di voi! Morirò per una malattia? Forse mi attaccheranno altri cani, che riusciranno ad entrare nel recinto, e avranno sicuramente la meglio su di me, dato che non posso difendermi? Non ci son riuscito la prima volta, figurarsi ora! Ma di una cosa sono certo: qualsiasi cosa accadrà non abbasserò la testa! Fisserò il mio nemico finché non mi finirà, chiunque esso sia! Probabilmente i miei nemici sarete proprio voi umani che non mi avete soccorso, che avete girato la testa dall'altra parte per non incrociare il mio sguardo; voi che avete letto gli annunci che vi narravano di me, evitando accuratamente che vi suscitassero emozioni! Ma questa è storia di tutti i giorni, non convenite? Se volete io sono qua e vi aspetto. Nonostante tutto io continuo a volervi bene. Con voi, esseri umani, sono socievole. Sono i cani maschi che proprio non sopporto. Meglio che io resti, diciamo così, “figlio unico”. Sono pronto a raggiungervi in tutto il centro-nord d’Italia, previa compilazione di un questionario informativo e visita pre-affido da parte di una volontaria di zona. Potete chiedere informazioni a Luciana al 3884608781. Ma non vi supplico, non più!
Bakeca Consiglia

Annunci gratuiti a Torino